martedì 24 dicembre 2013

Oh oh oh!


Auguro a tutti voi un felice Natale e un anno nuovo con i fiocchi!
Mi raccomando...mangiate tanti pandoro e panettoni! *__*

venerdì 13 dicembre 2013

Il Lucca Comics and Games dei miracoli

Va bene, sono "leggermente" in ritardo per scrivere questo post ma meglio tardi che mai no?
Quest'anno come l'anno precedente ho provato a partecipare al Lucca project contest per riuscire a capire più o meno a che livello di accettabilità sono i miei lavori.
Il primo tentativo andò malissimo ( e riguardando le tavole che inviai non mi stupisco affatto ).
Quest'anno invece sono stata selezionata tra i finalisti. Li per li ne fui felice ma poi come mio solito che ho l'autostima sotto zero mi demoralizzai. Ho pensato cose bruttissime. Non mi voglio molto bene. Pensai anche di non presentarmi. Stupido ovviamente, così senza speranze e con la certezza che non avrei vinto e che sarei stata presa a sassate da chi non è risultato finalista, sono andata a presentare il mio progetto alla giuria.
La presentazione non è andata bene, ho balbettato, ho detto cose che non dovevo dire, ho evitato di dire quello che dovevo dire, mi ha suonato il cellulare durante la presentazione...un disastro.
Per la vergogna ho pianto. Per fortuna non davanti ai giudici. Davanti alla chiesa li vicino ora che ci penso.
Fatto sta che ho vinto.
Ho pianto.
Non riesco ancora a capire perchè hanno scelto me.
Mi viene il panico solo a pensarci, ho difficoltà anche a disegnare. A pensare.
Ho paura di non farcela.
Ho paura che venga una schifezza.
Ho davvero paura dei giudizi.
Forse non dovrei dirlo...ma in fondo è vero.
Vi lascio con la prima bozza della copertina.
Al prossimo post! Ciao!


venerdì 27 settembre 2013

I can't fly but i can dream

Torno dopo un lungo periodo di assenza con una piccola commissione.
Il lungo periodo di assenza continuerà, perchè tra gli impegni e la mancanza di internet posso aggiornare pochissimo. ( voi: chi se ne frega!)
Spero comunque che la fatina vi piaccia! ^_^
Al prossimo post!

mercoledì 21 agosto 2013

Tutti i principi meritano di affogare tra i capelli delle loro principesse

In realtà non è ancora finita, sul nero devo farci un piccolo collage, ma siccome so che lo rovinerò del tutto lo posto così.
Spero vi piaccia ( il mio traballante acquerello )

domenica 28 luglio 2013

venerdì 26 luglio 2013

Tante cose

Salve!
Oggi devo ringraziare ( un pò in ritardo ) Giulyblader per il bellissimo regalo di compleanno!
Eccolo qui:
Ancora grazie Giulia! ^_^ 
Vi lascio il link del blog se volete andare a curiosare qualche suo altro lavoro: http://giuliapulerasketchbook.blogspot.it/

Ora si passa hai miei lavoretti.
Ho realizzato un mio ritratto per un contest...ritratto è una parolona visto che mi sono ritoccata parecchio. Ma loro mica lo sanno no? XD



Per concludere una piccola prova ad acquerello.



Per oggi ho finito di annoiare! Al prossimo post!

sabato 6 luglio 2013

Tale of the Fiend - Shinsekai Yori

Illustrazione ispirata ad un racconto nel cartone animato giapponese "Shinsekai Yori"
Spero vi piaccia!

Vi lascio il racconto che si trova all'interno del romanzo da cui è basata la serie.

Tale of the Fiend

This is a story from about a hundred fifty years ago. There was a boy gathering herbs on the mountain. Engrossed in this activity, he came to the Holy Barrier. He had picked just about all the herbs inside the barrier when he happened to look up, and saw that there were still plenty of herbs outside.
He had always been warned never to step outside the Holy Barrier. If for some reason he absolutely had to, he must have an adult with him.
But there were no adults around. The boy was tempted and thought stepping outside for just a little bit was okay. He poked his head out first. He just needed to duck under the barrier, pluck some herbs, and come right back. That’ll be okay.
The boy slid quietly under the rope. The streamers swayed and rustled.
At that instant, he suddenly had an unpleasant feeling. In addition to the guilt at disobeying the adults, there was another feeling of unease he had never experienced before.
Reassuring himself that nothing was wrong, he approached the herbs.
Then he saw a fiend coming toward him.
Even though it was about the same height as the boy, it had a scary appearance. Its anger swirled like a fiery halo, burning everything around it. As the fiend approached, it mowed down everything in its path and made the foliage burst into flame.
The boy went pale, but he forced himself not to scream and stepped back. If he could just slip back under the rope, the fiend should vanish.
But a branch underfoot snapped.
The fiend turned its head, face completely devoid of emotion. It stared at the target of its anger.
The boy ducked under the rope and took off as fast as he could. Everything would be okay as long as he entered the protection of the barrier.
But when he looked back, the fiend had also ducked under the rope!
In that instant, the boy realized that he had done something irreparable. He had invited a fiend into the barrier.
The boy cried as he ran down the mountain path. The fiend chased him relentlessly.
The boy ran along the edge of the barrier, toward the stream in the opposite direction of the village.
When he glanced behind him, the fiend’s face was hidden by the underbrush. Only its glowing eyes and leering mouth were visible.
The fiend was seeking a path to the village.
He couldn’t let that happen. If the fiend followed him back, the entire village would probably be destroyed.
As he cleared the last of the underbrush, a sheer cliff appeared before him. The roaring of the river at the bottom reverberated up the walls. Across the gorge hung a new rope bridge.
The boy didn’t cross the bridge. Instead, he headed upstream along the edge of the cliff.
When he looked back, the fiend had arrived at the bridge and was looking around for him.
The boy ran determinedly.
Shortly, another bridge appeared in the distance.
He neared the bridge silhouetted against the cloudy sky. Worn out by years of exposure to the elements, it swayed eerily as if beckoning to him.
The bridge could fall at any time. No one had used it in over ten years and he had always been warned not to.
Slowly, the boy started across the bridge.
The ropes made a disturbing creaking sound. The planks were made of oak, but looked ready to break at any moment.
When he was about halfway across, the bridge lurched suddenly. Looking back, he saw that the fiend had also stepped onto the bridge.
The bridge swayed more and more wildly as the fiend came nearer.
The boy glanced down at the bottom of the valley. It was dizzyingly far.
He looked up. The fiend was already closing in on him.
When he could clearly see the fiend’s unpleasant face, the boy brandished the sickle he had been carrying, and in one movement, cut through the ropes holding the bridge.
The bridge swung down and the boy almost slipped off but somehow managed to grab onto the rope.
Did the fiend fall to the bottom? The boy looked. Somehow, the fiend was also clinging to the rope. It slowly turned its murderous gaze toward him.
The sickle had fallen into the valley. He couldn’t cut the ropes anymore.
What should he do? He prayed to the heavens. It doesn’t matter if I die; please don’t let the fiend get into the village.
Did the boy’s wish reach the heavens? Or was it that the ropes could no longer bear their weight?
The rope snapped, sending them down into the valley. The boy and the fiend disappeared from view.
Fiends have never appeared since then.

lunedì 1 luglio 2013

Sull'amare

Versione definitiva di uno dei due schizzi mostrati nel post precendente.
L'idea di base l'avevo già usata quanche tempo fa: Vecchio Post

martedì 18 giugno 2013

Scarabocchi

Qualche scarabocchio di prova per due nuovi disegni.
Per il primo e l'ultimo ho anche usato una nuova carta ultra liscissima...il copic slittava che era una bellezza! XD

domenica 14 aprile 2013

Id DeviantArt

Nuovo id per Deaviantart!
Dopo tanto tempo riesco a cambiarlo!


domenica 31 marzo 2013

Queen of Darkness: White - Finish


Finalmente sono riuscita a finirla, è stata una bella impresa colorare tutti quei tratti.
Colgo l'occasione per augurare a tutti i miei lettori ( e non ) buona Pasqua e Pasquetta!
Sperando che ovunque voi siate sia una bella giornata. Da me il cielo piange tantissimo.

venerdì 22 marzo 2013

Le carte della Regina di Cuori

Altri allenamenti con l'acquerello.

PS: Grafica blog WORK IN PROGRESS! Yeah!

martedì 12 marzo 2013

Tattoo Design

Posto con un pò di ritardo questa commissione a causa della mia assenza da casa.
La committente mi ha chiesto di realizzare un disegno sul segno zodiacale dei pesci che successivamente se le fosse piaciuto si sarebbe effettivamente tatuata.
Con tutto il tempo passato ho anche ricevuto il suo parere positivo e appena può se lo farà! Anche se non so quale dei tre ha scelto in definitiva. Ho chiesto una foto del tatuaggio finito, sarà una sorpresa per me. Spero si ricordi di inviarmela.
Comunque vedere i propri disegni sulla pelle di altre persone fa davvero strano.
Metto anche il tatuaggio di una ragazza che si è voluta tatuare il mio vecchio pesciolino.
Quando mi aveva chiesto se lo poteva usare non credevo che lo avrebbe fatto veramente!


Argh sono anche indietro con il cambio grafica del blog...e pensare che ero partita così positiva ç_ç

domenica 24 febbraio 2013

Account Tumblr

Come da titolo ho aperto da poco un account su Tumblr!
L'ho aperto principalmente per seguire un'illustratrice che mi piace tantissimo e visto che non mi sembra male ho deciso di utilizzarlo come si deve. Se qualcuno fosse interessato questo è il link ( http://fantafumino.tumblr.com/ ) e poi non ho ancora nessuno che mi segue ed ad essere onesti mi sento un pò sola se ci fosse anche solo un'anima pia sarei felicissima ç_ç

giovedì 14 febbraio 2013

Corea


Ecco cosa succede a guardare troppi drama coreani. Mi sono divertita tantissimo a realizzare lo sfondo! Spero vi piaccia e buon San Valentino! ^_^

domenica 3 febbraio 2013

La claustrofobia di Fumino 2


Multi liner Copic - Acquerelli - Acrilico bianco - Matita nera

domenica 20 gennaio 2013

mercoledì 16 gennaio 2013

I'm a monster



I vari passaggi e il definitivo un pò ritoccato a photoshop.
Lo scanner mi ha ucciso i colori.

giovedì 10 gennaio 2013

Alice e Rapunzel

Addio, ho lasciato alla deriva il progetto "la claustrofobia di Fumino" per andare dove mi porta il vento! *w*

In verità sto lavorando alla nuova grafica per il blog, che come potete notare si è già scolorito!

Nell'attesa ( direte voi: "Ma chi sene frega! O.o ) due disegnucci.
Alice appena tornata dal paese delle meraviglie e una inusuale Rapunzel.

L'aver incontrato Sandoval al Lucca comics dello scorso anno, ha avuto lo stesso effetto di un mattone sulla testa. ACQUERELLI! Vivo per imparare ad usare gli ACQUERELLI!